Verifica Dinamica della Condensa

Garantire la salubrità degli ambienti

L’involucro edilizio è normalmente attraversato da un flusso di vapore acqueo. La trasmissione del vapore acqueo è generalmente correlata con le condizioni microclimatiche degli ambienti interni e con le caratteristiche dei materiali che compongono le strutture edilizie.

Nelle ristrutturazioni di edifici esistenti e storici, con interventi di isolamento dall'interno, non sempre si riesce ad ottenere tutte le risposte da una verifica di Glaser, soprattutto quando questa non risulta verificata.

Molteplici sono i fattori che influenzano la formazione di condensa interstiziale: dalla composizione dei materiali, alla esposizione della parete, alla presenza di umidità alla percentuale di precipitazioni climatiche.

Pertanto in fase progettuale o in fase di diagnosi è importante effettuare opportune verifiche al fine di eliminare i rischi di formazione di condensa all’interno e all’esterno dei componenti edili in modo da evitare la formazione di muffe e danni alle strutture.

La verifica dinamica della condensa consente di capire quale sarà il comportamento di una parete in presenza di condensa interstiziale nel tempo.In questo modo anche in presenza di condensa sarà possibile capire se questa nell'arco degli anni tenderà a scomparire o ad aumentare, guidandoci con precisione nelle scelte progettuali di intervento

Nelle ristrutturazioni passive Ener-Phit questa verifica è obbligatoria in presenza di coibentazioni interne.